Seminario "Muoversi in bicicletta a Misano: per una città ancora più accogliente e vivibile"
Wednesday, 04 October 2017

Nell'ambito del progetto Interreg MED – Mobilitas, finanziato dall'Unione Europea, riguardante lo studio e la sperimentazione di azioni sulla mobilità sostenibile in un'area turistica, il Comune di Misano organizza il seminario "MUOVERSI IN BICICLETTA A MISANO: PER UNA CITTA' ANCORA PIU' ACCOGLIENTE E VIVIBILE".

 

L'incontro si terrà venerdì 6 ottobre alle ore 15 presso la palazzina Bianchini, in via Repubblica 124.

 

A parlare del tema della mobilità sostenibile attraverso l'uso della bicicletta, sia per le persone che per le merci, sarà l'ing. Karl Reiter, uno dei massimi esperti sul tema in Europa, avendo collaborato a molte iniziative sul tema e avendo progettato numerosi specifici interventi in diverse città in Europa.

L'intervento di Reiter intende andare in questa direzione e soprattutto fornire una serie di "buoni esempi" che possono essere applicati anche nel nostro territorio e Misano, può puntare molto a fare della bici il mezzo privilegiato con cui muoversi in città, avendo un lungomare già in parte pedonalizzato ed una serie di piste che debbono essere completate per fornire un percorso sicuro e percorribile in poco tempo.

Ad introdurre il seminario sarà il Sindaco, Stefano Giannini che illustrerà anche gli interventi già attivi a Misano: trasporto a chiamata, il Piedibus, le colonnine per la ricarica dei mezzi elettrici, fino alla realizzazione delle prossime piste ciclabili.

Misano inoltre arriva a questo incontro con una base di partenza solida: oltre ai servizi sopra descritti, la mobilità sostenibile a livello turistico-alberghiero è discreta e va ricordato come modalità virtuosa, il messaggio positivo che viene lanciato in occasione di grandi eventi come per esempio la MotoGP dove molti tifosi hanno da un paio d’anni accolto l’appello degli organizzatori di raggiungere il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” con la propria bicicletta sia dagli alberghi che dalle proprie abitazioni.

 

LA SITUAZIONE IN ITALIA

É noto che il tasso di motorizzazione in Italia è tra i più alti in Europa, con 62,4 auto ogni 100 abitanti; infatti l'Italia si colloca al primo posto nella graduatoria dei maggiori Paesi europei nel rapporto tra autovetture circolanti e abitanti. A livello europeo, fanno meglio in molti. Ad esempio la Germania (55,7 auto ogni 100 abitanti), preceduta da Spagna (49,3 auto ogni 100 abitanti), Francia (47,9 auto ogni 100 abitanti) e Regno Unito (47,2 auto ogni 100 abitanti).

 

Se passiamo all'uso della bici l'Italia è agli ultimi posti, con appena il 6% dei cittadini che normalmente usa la bici per sposarsi, ma in questo caso la Romagna fa eccezione con una media di circa il doppio di quella italiana. Tuttavia lontana dal 36% dell'Olanda, o dal 23% della Danimarca, ma anche dal 17% della Svezia.

 

E' vero che spesso è un problema legato alle infrastrutture, ovvero alle piste ciclabili, ma spesso è anche una questione di cultura legata ai comportamenti individuali e alle abitudini.

 

Sono sotto gli occhi di tutti le conseguenze negative di questa tendenza: dall'inquinamento, agli incidenti, fino agli effetti sulla salute ed il benessere di ciascuno di noi.